Cappello, champagne e cioccolato: 52 125 $

Un pranzo-conferenza sul tema del cancro al seno

LA CONSEGNA DELL’ASSEGNO DI 52.125 $ - Da sinistra: Martine Leblanc, Elena Rizzuto, Elio Arcobelli, Nancy Forlini e Christine Kirche

LA CONSEGNA DELL’ASSEGNO DI 52.125 $ – Da sinistra: Martine Leblanc, Elena Rizzuto, Elio Arcobelli, Nancy Forlini e Christine Kirche

MontréalElio Arcobelli, presidente del consiglio di amministrazione della Fondazione Santa Cabrini, ha ricevuto direttamente dalle mani di Elena Rizzuto (Groupe TD) e Nancy Forlini (Re/Max Solutions), cofondatrici di “Cappello, champagne e cioccolato”, l’assegno simbolico di 52.125 $, che rappresenta il profitto raccolto. L’evento – che ha riunito oltre 275 invitati, soprattutto donne, ciascuna con un bel cappello – si è svolto il 29 settembre scorso presso il Golf Métropolitain di Anjou. I fondi saranno interamente devoluti all’apertura di un nuovo servizio di  diagnosi del cancro al seno dell’Ospedale Santa Cabrini. Attualmente, tenuto conto dell’aumento dei bisogni degli abitanti dell’Est-de-Montréal, la risonanza al seno è un servizio sempre più richiesto ed è indispensabile aumentarne l’offerta. Al Santa Cabrini, negli anni questo particolare servizio è stato un po’ abbandonato. Per questo motivo, la Fondazione, insieme all’alta direzione del CIUSSS dell’Est-de-Montréal, sta compiendo degli sforzi notevoli per dotare l’ospedale di questo servizio ormai essenziale.

Due conferenziere hanno preso la parola davanti al pubblico: la prima ha espresso la sua sul progetto di sviluppo di questo nuovo servizio al Santa Cabrini, mentre la seconda ha raccontato la propria esperienza con questa terribile malattia. Entrambe hanno inviato un messaggio di speranza a tutte le donne dell’Est-de-Montréal. 

Le cofondatrici, infine, hanno ringraziato calorosamente il Groupe TD (sponsor Platine), il Groupe Ercolé (sponsor OR), i numerosi altri sponsor e tutte le persone che hanno risposto all’appello acquistando i biglietti. Elena Rizzuto e Nancy Forlini hanno ringraziato sentitamente tutta l’équipe del comitato direttivo che le ha assistite in modo ammirevole nell’affrontare questa sfida. Dal canto suo, il presidente Arcobelli si è congratulato con le organizzatrici, augurandosi che l’importante successo di questa nuova attività permetta la riconferma anche per la 2a edizione, che verrà aggiunta alla programmazione del 2018, con grande gioia dei presenti.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*