Sergio Mattarella a Montréal

Il Presidente della Repubblica il 28 giugno alla Casa d’Italia

Casa-d-Italia-Mattarella

Il Capo dello Stato incontrerà il Premier Couillard e visiterà la nave “Amerigo Vespucci”

di Vittorio Giordano

Montréal – Dopo Giovanni Gronchi nel 1956, Giuseppe Saragat nel 1967, Francesco Cossiga nel 1986 ed Oscar Luigi Scalfaro nel 1997, per la quinta volta nella storia repubblicana un Capo dello Stato farà una visita di Stato in Canada. In occasione del 150º anniversario della confederazione canadese. Infatti, Sergio Mattarella sarà nel Paese degli Aceri da lunedì 26 giugno (arrivo a Ottawa dove soggiornerà per un giorno e mezzo ed incontrerà il Premier Justin Trudeau) a sabato 1º luglio (ritorno a Roma). In particolare, il Presidente della Repubblica onorerà la città di Montréal il 28 giugno per il suo 375º ‘compleanno’. Oltre che la capitale nazionale e la metropoli quebecchese, il Presidente visiterà anche Toronto in Ontario e Vancouver in Colombia Britannica. Sarà un viaggio lungo ed estenuante, che vedrà l’inquilino del Quirinale muoversi parecchio e in tempi stretti. Incontrerà comunque la Comunità italo-canadese alla Casa d’Italia di Montréal, nonostante il Consolato d’Italia avesse proposto il Centro Leonardo da Vinci per la maggiore capienza e quindi per agevolare un bagno di folla. Alla fine, però, la scelta del capo del Cerimoniale di Stato, che è già giunto a Montréal accompagnato da 6 collaboratori, è caduta sulla Casa d’Italia che, edificata nel 1936, oggi è un monunento-simbolo dell’orgoglio tricolore, nonché un bene artistico-architettonico del patrimonio nazionale canadese. Come ha dichiarato in diverse occasioni il Direttore dell’Istituto di Cultura di Montréal, Francesco D’Arelli: “Il Colosseo sta a Roma come la Casa d’Italia sta a Montréal”. La scelta logistica, naturalmente, è stata il frutto di una serie di considerazioni legate, presumiamo, anche a legittimi motivi di sicurezza (tanto che la RCMP ha già fatto diversi sopralluoghi alla Casa d’Italia). In ogni caso, sarà un evento storico: sarà la prima volta, infatti, che un Presidente della Repubblica varcherà la Casa d’Italia di Montréal. La visita di Mattarella è prevista per le 18.30 e dovrebbe durare circa 30 minuti. La capienza della Casa d’Italia, tra ‘Sala della memoria’, ‘Sala delle celebrazioni’ e il ‘Museo della Rotonda’, è di circa 520 persone, ma presumibilmente l’accesso sarà subordinato ad un apposito invito e non dovrebbe superare le 400 presenze. Dopo il discorso di benvenuto della Presidente della Casa, Angela Minicucci, parleranno il Console Generale d’Italia a Montréal, Marco Riccardo Rusconi, l’Ambasciatore d’Italia a Ottawa, Claudio Taffuri. Quindi prenderà la parola il Presidente della Repubblica, che dovrebbe parlare per 5 minuti, prima di svelare una targa-commemorativa in marmo di Carrara che prossimamente sarà affissa sulle storiche pareti della Casa d’Italia. Qualche altro dettaglio sul programma del 28 giugno: dopo una colazione privata, Mattarella incontrerà il Premier quebecchese Philippe Couillard, mentre in serata dovrebbe esserci un ricevimento privato in suo onore a bordo della nave “Amerigo Vespucci”, attraccata al porto di Montréal dal 22 giugno al 2 luglio, insieme a numerose autorità e personalità.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*