Il Parlamento di Ottawa celebra l’Italia

Seconda edizione dell’Italian Day

Sono intervenuti l’Ambasciatore d’Italia Claudio Taffuri, il Ministro Hussen ed i deputati federali di origine Italiana, tra cui Nicola Di Iorio, Angelo Iacono e David Lametti

ONTARIO4

Ottawa – Non solo la Festa della Repubblica, le cui celebrazioni si sono tenute il 2 giugno (e dintorni) in tutte le principali città del Canada e in ogni angolo del pianeta: complice anche la proclamazione ufficiale di Giugno come “Mese del Patrimonio Italiano” (mozione approvata all’unanimità il 17 maggio scorso dalla Camera dei Comuni), in Canada è un vero e proprio tripudio tricolore. In attesa del ricevimento all’Ambasciata italiana per la festa nazionale, in programma lunedì 11 giugno, martedì 6 centinaia di connazionali hanno varcato la soglia del “Sir John A MacDonald Building”, al 144 Wellington, per partecipare alla seconda edizione dell’ “Italian Day on the Hill”, manifestazione dedicata alla celebrazione della presenza e della cultura italiana in Canada, su invito del Gruppo Interparlamentare di Amicizia Italia – Canada. All’inizio della serata hanno preso la parola il presidente del Gruppo, Francesco Sorbara, ed il suo vice, Angelo Iacono. Entrambi hanno sottolineato l’importanza della Comunità italiana nel contesto canadese ed i successi da essa conseguiti sul piano politico, economico, sociale e culturale. Poi è stata la volta dell’Ambasciatore Claudio Taffuri, che ha sottolineato i rapporti sempre più stretti e di reciproca stima tra due Paesi storicamente alleati e amici. A chiudere i discorsi istituzionali è stato il Ministro dell’Immigrazione, dei Rifugiati e della Cittadinanza, Ahmed D. Hussen, che poi si è lasciato travolgere da un bagno di folla (con tanto di strette di mano e selfies) con le personalità della Comunità italo-canadese. Folta la delegazione di Montréal formata, tra gli altri, da personaggi come Pino Asaro, Mario Galella, la consigliera Chantal Rossi, la presidente del Comites Giovanna Giordano, il Sen. Basilio Giordano, la Senatrice Marisa Ferretti Barth, il notaio Roberto Colavecchio, ecc. Il Canada-Italy Inter-Parliamentary Group, ricordiamolo, è stato fondato nel 1984 e il suo compito è quello di promuovere lo scambio di idee e le relazioni tra i due Paesi.  La possibilità di far parte del gruppo è aperta a tutti i deputati federali e a tutti i senatori. I deputati canadesi di origine italiana presenti sui banchi del Parlamento dell’attuale legislatura sono: Mike Bossio (Hastings-Lennox and Addington), Nicola Di Iorio (Saint Léonard-Saint Michel), Angelo Iacono (AlfredPellan), David Lametti (LaSalle-Émard-Verdun), Marco Mendicino (Eglinton-Lawrence), Joe Peschisolido (Steveston-Richmond East), Anthony Rota (Nipissing-Timiskaming), Francis Scarpaleggia (Lac-Saint-Louis), Judy Sgro (Humber River – Black Creek), Francesco Sorbara (Vaughan-Woodbridge), Bob Bratina (Hamilton East — Stoney Creek), Karen Vecchio (Elgin-Middlesex-London) e Filomena Tassi (Hamilton West-Ancaster-Dundas). (V.G.)

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*