La CIBPA punta sui giovani

La cerimonia di consegna si è tenuta il 23 novembre al Centro Leonardo da Vinci

FOTO RICORDO DELLA SERATA - Gli studenti vincitori delle 52 Borse di Studio insieme ai vertici della CIBPA, l'Associazione delle persone d’affari e dei professionisti italo-canadesi

FOTO RICORDO DELLA SERATA – Gli studenti vincitori delle 52 Borse di Studio insieme ai vertici della CIBPA, l’Associazione delle persone d’affari e dei professionisti italo-canadesi

di Vittorio Giordano

Conferite 52 borse di studio ad altrettanti studenti italo-canadesi del Québec. Dal 1961, l’organismo ha distribuito fondi per quasi 4 milioni $ a beneficio di circa 2 100 ragazzi

Montréal – Anche quest’anno la CIPBA, l’Associazione delle persone d’affari e di professionisti italo-canadesi (che vide la luce a Montréal nel 1949), ha portato a termine la sua missione più nobile: raccogliere fondi tra le personalità, le istituzioni e gli organismi più facoltosi della Belle Province per contribuire a finanziare gli studi dei giovani italo-canadesi, motivandoli e rafforzandone il legame con le radici della Madrepatria. È un appuntamento ‘classico’ che si ripete da 55 anni e rappresentare un motivo di orgoglio e di vanto per tutta la Comunità italo-quebecchese. L’edizione 2016 è andata in scena il 23 novembre scorso, nel teatro “Mirella e Lino Saputo” del Centro Leonardo da Vinci, sempre più il cuore pulsante di una Comunità che si rinnova, ma non ha nessuna intenzione di smarrire il suo forte e profondo senso di appartenenza. A ‘dirigere’ i lavori (discorsi, premiazioni e foto di rito) sono stati Carole Gagliardi e Frank Cavallaro, giornalista di CBC Tv e radio. Nel corso della serata, dunque, la CIBPA ha premiato, con altrettante Borse di studio, 52 studenti di origine italiana, selezionati con meticolosa scrupolosità (in base a criteri di merito e di reddito) da un’apposita commissione presieduta da Angelo Lepore, che quest’anno ha analizzato, su base volontaria, ben 160 domande. A ciascun vincitore è stata conferita una somma tra i 1.000 ed i 4.000 $, cifra legata indissolubilmente al percorso di studi, che punta anche a trasmettere quei valori dei nostri pionieri (altruismo, lealtà, senso della famiglia, spirito di sacrificio, ecc.) utilissimi alla formazione della nostra futura classe dirigente. Un’iniziativa altamente significativa, che – ricordiamolo – ha preso il via nel lontano 1961, grazie all’intraprendenza di alcuni padri fondatori della nostra Comunità (tra cui Antonio Capobianco, Alfredo Gagliardi e Raffaele Esposito) e che fino ad oggi ha distribuito fondi per quasi 4 milioni di dollari, a beneficio di circa 2.100 studenti. Tra i donatori più generosi per il 2016, ricordiamo la Cassa Popolare Canadese Italiana, che, attraverso il suo Direttore generale Mariano De Carolis e le diverse Succursali (quelle dirette da Giuseppe Guerrieri, Luigi D’Argenio, Sandro Fabrizi, Carmelo Barbieri, Sara Falci, Ermes De Dominicis, Maria Biondi, Rita Tamburo e Alessandro Ciminelli), ha donato quasi 22 mila $. Poi la Fondazione Comunitaria Italo-Canadese (Joey Saputo), con 10 mila $, e Samcom (Sam Scalia) con 10.500 $. Quindi tutti gli altri, tra cui anche la Fondazione Santa Cabrini, il deputato federale Nicola Di Iorio, la deputata provinciale Filomena Rotiroti e la Ministra Rita de Santis. Più nel dettaglio, sono stati premiati due studenti che frequentano il Dottorato (4.000 $ il valore di ciascuna Borsa), 4 che seguono un Master (3.000 $) e 14 che sono iscritti ad un Corso di Laurea (2.000 $). Trentadue studenti, invece, sono stati premiati con una borsa di 1.000 $, unicamente per motivi di merito (Borse di eccellenza conferite esclusivamente in base ai risultati accademici ottenuti). Grande merito per l’ennesimo successo dell’iniziativa va a tutta l’Associazione degli uomini d’affari. In particolare a Salvatore Cimmino, presidente della CIBPA; Sam Spatari, presidente della Fondazione CIBPA e a capo del programma di Borse di studio; e Sam Scalia, presidente della campagna di raccolta fondi. Tra le personalità presenti in sala, ricordiamo Tony Loffreda, Vice Chairman RBC; Anna Giampà (che ha ricevuto la Borsa della CIBPA nel 1999), direttrice generale della Fondazione Italo-canadese; Giovanni Chieffallo, ex presidente della CIBPA; Giancarlo Biferali; Giuseppe Di Battista, storico presidente della Fiducie Canadienne-Italienne; Ivana Bombardieri, la ‘Voce italiana’ di Radio CFMB; Egidio Vincelli, presidente dell’Associazione Italo-Canadese del West-Island, e Michelina Lavoratore, direttrice dei servizi alla clientela e dello sviluppo della Cassa Popolare Canadese Italiana. Fondamentale il lavoro organizzativo svolto da Paola Colapelle, direttrice della CIBPA, Amanda Ciccone, in rappresentanza dei giovani, e le volontarie Maria Teresa Laurito, Agnes Pascale, Sara Ottoboni e Luisa Papa. Tra gli interventi, molto significativo quello di Sam Spatari: “Come Comunità – ha detto – dovremmo essere estremamente fieri del nostro programma di Borse di studio, il più grande nel suo genere in Canada. L’importanza dell’istruzione è incommensurabile e ancora una volta la CIBPA, grazie alla generosità dei donatori, investe sul futuro della nostra Comunità. Come figlio di immigrati – ha poi detto rivolgendosi agli studenti – lo studio mi ha aiutato a superare le difficoltà, ad acquisire sicurezza, a sviluppare un senso di appartenenza e ad integrarmi con successo nella società. Vi incoraggio a studiare, ad imparare e a prepararvi per il futuro”.  Poi è stata la volta del presidente della CIBPA, Salvatore Cimmino: “Tutte le persone che da anni partecipano a questo programma vogliono avere un impatto nella vostra vita di studenti, accompagnandovi nella fase successiva della vostra vita, quella che può proiettarvi in uno splendido futuro dove potrete realizzare i vostri progetti. La vostra carriera sarà caratterizzata da diversi piccoli momenti e il nostro augurio è che un giorno ripenserete a questo della CIBPA. Pensate a quelli che verranno dopo di voi, aiutateli a raggiungere il vostro livello e spronateli fino a farvi superare, in sintonia con la filosofia del ‘Pay it forward’, ovvero ‘Passate il favore’, che sintetizza il pensiero della CIBPA, fin dall’avvio del programma di Borse di studio”.

Alessandro DI Zazzo, vice presidente di Rodimax, consegna la Borsa di studio a Mathieu Papineau, Giurisprudenza

Alessandro DI Zazzo, vice presidente di Rodimax,
consegna la Borsa di studio a Mathieu Papineau, Giurisprudenza

CIBPA-Desjardins

Mariano De Carolis, direttore della Cassa Popolare Canadese Italiana, consegna la Borsa di studio ad Anissa Chirico, Optometria

Tony Loffreda, Vice chairman RBC, consegna la Borsa di stusio a Catherine Labasi-Sammartino, Psicologia

Tony Loffreda, Vice chairman RBC,
consegna la Borsa di stusio a Catherine Labasi-Sammartino, Psicologia

LA LISTA DEGLI STUDENTI VINCITORI NEL 2016:

DOTTORATO (4 000 $)

• Luna Stephanie, Medicina, Université de Montréal

  Vanessa Rose Polito, Medicina, McGill University MASTER (3 000 $)

• Alessia Bracci-Field, Medicina, St-Georges University

• Anissa Chirico, Optometria, Université de Montréal

• Elsa Lora Iskander, Lettere e Scienze Umane, Université de Laval

• Gabrielle Prud’Homme, Musica, Université de Montréal

LAUREA (2 000 $)

Christina Antinora, Farmacologia, McGill University

Giulia Cantoni, Informatica e Ingegneria, UQAM

Pina Cianciullo, Educazione asilo e scuola elementare, McGill University

Samuel Clemente, Matematica attuariale, Concordia University

Amélie Clermont, Kinesiologia, Université de Sherbrooke

Michelle Della Corte, Educazione asilo e scuola elementare, McGill University

Cindy Lucia, Educazione asilo e scuola elementare, McGill University

Francesco Lucia, Filosofia, Western University

Gabriel Lukuc, Finanza e Commercio Internazionale

Laura Gagliano, Ingegneria Biomedicale, Ecole Polytechnique de Montréal

Cassandra Marsillo, Storia, Concordia University

Mathieu Papineau, Giurisprudenza, UQAM

Elysia Racanelli, Medicina, Université de Montréal

Marita Leigh Romberg, Educazione asilo e scuola elementare, McGill University

ECCELLENZA (1 000 $)

Isabella Albanese, Medicina, McGill University

• Guillaume Boglioni-Beaulieu, Matematica attuariale, Université de Montréal

• Isabella Bozzo, Ingegneria Meccanica, McGill University

• Mario Corrado, Microbiologia e Immunologia, McGill University

• Cristina Crivello, Psicologia Clinica, Concordia University

• Fernando Crupi, Biochimica e Statistica, Concordia University

• Thomas Di Lenardo, Immunologia virale, McGill University

• Corrado De Marco, Medicina, McGill University

• Davide De Marco, Medicina, McGill University

• Alexia Iolanda De Simone, Microbiologia e Immunologia, McGill University

• Avina De Simone, Medicina, McGill University

• Adriana Di Benedetto, Educazione asilo e scuola elementare, McGill University

• Massimo Di Iorio, Medicina, McGill Univesrity

• Alessia Di Paolo, Matematica attuariale, Concordia University

• Mark-Damyan Edwards, Psicologia infantile applicata, McGill University

• Giulia Pichet, Educazione asilo e scuola elementare, Concordia University

• Catherine Labasi-Sammartino, Studi sociali di Medicina e Psicologia, McGill University

• Alexander Lazzari, Ingegneria Civile, McGill University

• Steven Li Fraine, Medicina, Stony Brook University

• Vanessa Maggio, Dietetica, McGill University

• Amanda Marino, Medicina, McGill University

• Magdalena Martinez, Antropologia sociale e culturale, Concordia University

• Alexandre Meli, Microbiologia e Immunologia, McGill University

• Francesca Montanaro, Dietetica, McGill University

• Palmina Montanaro, Infermieristica, McGill University

• Vincent Palmieri, Medicina sperimentale, McGill University

• Adriano Petrangelo, Medicina sperimentale, McGill University

• Michael Pietrobon, Anatomia e Biologia cellulare, McGill University

• Sonia Regina, Educazione asilo e scuola elementare, McGill University

• Anthony Rossi, Medicina, Université de Sherbrooke

• Daniel Tomasso, Ingegneria biomedica, Ecole Polytechnique de Montréal

• Alessandra Traversari, Educazione e Consulenza psicologica, McGill University

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*