E’ Christine Black
la candidata di Coderre

Elezioni suppletive a Montréal-Nord il prossimo 24 aprile

Il Sindaco di Montréal Denis Coderre e la candidata Christine Black circondanti da alcuni esponenti dell’équipe di Montréal-Nord: (da sinistra) Monica Ricourt, Sylvia Lo Bianco, Chantal Rossi e Jean-Marc Gibeau

Il Sindaco di Montréal Denis Coderre e la candidata Christine Black circondanti da alcuni esponenti dell’équipe di Montréal-Nord: (da sinistra) Monica Ricourt, Sylvia Lo Bianco, Chantal Rossi e Jean-Marc Gibeau

Montréal – Il dado è tratto: sarà Christine Black, 35 anni (una neofita della politica), a difendere i colori dell’Équipe Denis Coderre nell’arrondissement di Montréal-Nord, in occasione delle elezioni parziali che si terranno il prossimo 24 aprile, dopo le precipitose dimissioni di Gilles Deguire, che dovrà difendersi dalle pesanti accuse di aggressioni sessuali. L’annuncio ufficiale è arrivato sabato scorso nel corso di una conferenza stampa a cui ha partecipato lo stesso Sindaco di Montréal, Denis Coderre: “Christine è la giusta soluzione ai problemi sociali di Montréal-Nord”, ha detto il Primo Cittadino, per 16 anni deputato federale della circoscrizione di Bourassa. “Abbiamo scelto la migliore”, ha aggiunto, mettendo in risalto il “lavoro colossale” svolto da Christine, che da 14 anni risiede nel quartiere.

IL PROFILO Molto impegnata nella Comunità, Black è molto popolare tra i residenti di Montréal-Nord. Dinamica e motivata, da molti anni fa parte di diversi tavoli di concertazione (come sviluppo sociale e gioventù) ed è stata membro del consiglio di amministrazione del Centro sanità e servizi sociali Ahuntsic/Montréal-Nord (CSSS). Dal 2002 lavora al Centro giovanile L’Escale, di cui è direttrice da 10 anni. Black ha messo in opera numerosi ponti inter-generazionali, di cui ha beneficiato la Comunità intera. Diplomata in Servizi sociali e in Scienze, la candidata scelta da Coderre sta frequentando un corso di laurea all’ENAP in Pubblica Amministrazione, con specializzazione in Sanità e Servizi sociali.

I PROTAGONISTI – “In Christine Black – ha detto Coderre – vedo una candidata aperta e all’ascolto. Da 10 anni guida l’Escale ed ha sempre saputo collaborare e lavorare efficacemente con gli attori locali e i diversi livelli governativi”. “Nel corso del suo percorso – ha aggiunto – ha dimostrato di saper essere un anello di congiunzione tra le Comunità e tra le generazioni e che diventerà una protagonista dell’eccezionale cambiamento che aggiungerà alla nostra squadra”.

Christine Black si è detta pronta a lavorare con tutti i cittadini: anziani, giovani, famiglie e comunità culturali. La sua aspirazione è quella di “essere nel cuore dei cambiamenti” e di “fare la differenza”. “Le diverse comunità culturali di Montréal-Nord – ha detto Christine – sono estremamente importanti per me: si tratta di una ricchezza che mi sta particolarmente a cuore”. “Sono entusiasta – ha concluso – di raccogliere questa sfida, dove posso mettere a frutto tutta la mia esperienza e la mia forte leadership. E sarà un onore per me unirmi all’eccellente squadra che già esiste a Montréal-Nord”. Dal canto suo, Chantal Rossi, consigliere comunale e sindaco ad interim, ha dichiarato: “Siamo estremamente felici di accogliere una persona così dinamica nella nostra squadra, una giovane donna che ha saputo affrontare con successo le sfide che le si sono presentate nel corso degli anni. E siamo fiduciosi sul fatto che gli elettori di Montréal Nord non le faranno mancare il proprio sostegno, il prossimo 24 aprile”. (V.G.)

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*