PLC, Nicola Di Iorio:
Liberali più forti che mai

Nicola Di Iorio

Nicola Di Iorio

Montréal Nicola Di Iorio, candidato liberale nella contea di Saint-Léonard – Saint-Michel, ha presieduto un grande evento di raccolta fondi, domenica 27 settembre, presso la sala di ricevimento Le Rizz, dove sono
confluiti quasi 250 concittadini. Il messaggio dell’avv. Di Iorio è chiaro: il sostegno per il Partito Liberale nella circoscrizione è più forte che mai. Il comitato organizzatore di Di Iorio, inoltre, ha riempito in ogni ordine di posti il Teatro del Centro Leonardo da Vinci, il 28 agosto scorso, con oltre 1000 persone presenti per ‘abbracciare’ il leader del partito Justin Trudeau; mentre il 17 settembre ha venduto 400 biglietti per una delle più importanti serate di finanziamento della contea; ha accolto più di 150 persone nel giorno di apertura del suo ufficio elettorale al 5200 rue Jean-Talon Est ed è stato protagonista di un “jamais vu”: l’apertura di un secondo ufficio elettorale al 3333 rue Jarry Est, a Saint-Michel. Oltre agli eventi comunitari, Di Iorio investe molto del suo tempo anche nel ‘porta a porta’: “La filosofia della mia campagna è semplice – ha spiegato Di Iorio -: lavorare, lavorare e ancora  lavorare. Sono certo che il 19 ottobre vinceremo le elezioni, ma fino a quando l’ultimo voto non sarà conteggiato, non possiamo dare nulla per scontato e dobbiamo continuare nel nostro lavoro di convincere gli elettori e condividere con loro la nostra visione del Canada”.

Nei giorni scorsi, infine, Di Iorio ha incontrato i membri del club della Terza Età di Sainte-Angèle e, nel corso dell’evento, ha ribadito come la nostra Comunità sia stata abbandonata da Harper e dai Conservatori. Il Partito Liberale del Canada, invece, si impegna a portare un vero cambiamento, affinché i canadesi ottengano più servizi, meno imposte e l’assistenza che meritano. Un governo liberale, infatti, annullerà il piano conservatore di mettere fine alla consegna a domicilio della posta; ridurrà le imposte della classe media del 7% per un risparmio, ogni anno, fino a 670 $ a persona; eliminerà gli sgravi fiscali accordati ai più ricchi, per donare a più famiglie i soldi necessari per crescere i bambini; quadruplicherà il finanziamento federale nel trasporto pubblico investendo 20 miliardi più del previsto nel corso dei prossimi 10 anni; e creerà nuove norme per i servizi federali al fine di semplificare le domande e ridurre il tempo di attesa. (Comunicato)

Condividi

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*